lunedì, Dicembre 9, 2019

Le Partite di Oggi – 7 Febbraio 2010 – Serie A e Lega Pro

Tutti gli orari e il programma calcistico di Domenica 7 Febbraio 2010: Serie A , Lega Pro , Premier League , Liga Spagnola , Ligue 1 , Bundesliga e tanto altro ancora. Lega Pro - Prima Divisione - C1 - Girone A: Risultati e Classifica Lega Pro - Prima Divisione - C1 - Girone B: Risultati e Classifica Lega Pro - Seconda Divisione - C2 - Girone A: Risultati e Classifica Lega Pro - Seconda Divisione - C2 - Girone B: Risultati e Classifica Lega Pro - Seconda Divisione - C2 - Girone C: Risultati e Classifica Clicca qui per seguire le partite in Diretta. Clicca qui per conoscere le quote delle partite.

Grosseto, preso il portiere Aldegani

Il 34enne, gli ultimi due anni al Chievo, era svincolato. Problemi fisici del portiere titolare il motivo della corsa al rinforzo da parte della società toscana

Anticipi da Primo Maggio

Nella giornata della festa dei lavoratori, si sono disputati i due anticipi della terzultima giornata di campionato. A Verona, Chievo e Roma si fermano...

Serie A 23° Giornata del 7 Febbraio 2010: Risultati e Marcatori in diretta

Risultati e marcatori della ventitreesima giornata di serie A in tempo reale: Palermo - Parma 2-1 (giocata ieri) 63° Cavani (Pa), 73° Biabiany (Pr), 88° Simplicio (Pa) Livorno - Juventus 1-1 (giocata ieri) 27° Filippini (L), 43° Legrottaglie (J) Atalanta - Bari 0-0 Bologna - Milan 0-0 Genoa - Chievo 0-0 Inter - Cagliari 2-0 7° Pandev, 21° Samuel Lazio - Catania 0-0 Siena - Sampdoria 0-1 4° Gastaldello Udinese - Napoli 1-0 8° Di Natale (U), 22° Naggio (N) Fiorentina - Roma (stasera ore 20.45)

Paloschi-Chievo: crisi di gol per due

Alberto Paloschi,bomber in crisi

Alberto Paloschi lo scorso anno fu uno dei giocatori più interessanti in chiave fantacalcio: 13 reti in 34 gare con una tripletta e tre doppiette sembravano certificarne l’ascesa tra i bomber di piccole squadre che spesso fanno la fortuna dei fantallenatori. Quest’anno, però, l’attaccante scuola Milan ha deluso: 4 reti in 24 gare sono numeri da incubo. L’attaccante non segna dal derby del 21 dicembre (in fuorigioco, tra l’altro). Di più: le sue reti sono tutte concentrate tra il 21 e il 24 settembre (gol a Parma e Sampdoria) e a Cagliari e Verona (8 e 21 dicembre). Di fatto, quindi, l’ex Genoa segna due reti ogni tre mesi.

PEGGIOR SCORE IN MAGLIA CHIEVO
Quella di quest’anno è la peggior media gol/minuti di Paloschi in maglia Chievo. Quest’anno, l’attaccante viaggia alla media di un gol ogni 398 minuti. Lo scorso anno, invece, segna un gol ogni 194. Per trovare una media gol che si avvicini a quella di quest’anno bisogna tornare indietro al 2011/2012. Alora il bomber di Chiari segnava con la frequenza di un gol ogni 358 minuti.

GOL CERCASI
Il gol, però, non manca solo a Paloschi, ma a tutto il Chievo. La squadra di Maran ha segnato la miseria di 18 reti in 25 gare, peggior attacco della serie A. Di più: in quasi metà delle gare (11 per la precisione), Paloschi e compagni sono rimasti a secco. Il problema, quindi, sta nel gioco di squadra più che nei singoli. Il fatto che l’ex Milan, con 4 reti, sia il capocannoniere dei “Mussi Volanti” la dice lunga. I gialloblù hanno mandato in gol, fin qui, 8 giocatori (4 gol Paloschi, 3 Pellissier e Meggiorini, 2 Zukanovic e Izco, 1 Radovanovic e gli ex Lazarevic e Maxi Lopez, più un autogol).

SENZA ULTIMO PASSAGGIO
Cosa è cambiato rispetto allo scorso anno?Semplice, manca la persona in grado di innescare le punte. La doppia cessione di Rigoni e Thereau ha creato un buco nella fase di gestione del possesso che i vari Birsa, Radovanovic e Izco non sono riusciti a comare. In queste condizioni è utopistico pensare che i numeri dei clivensi possano migliorare. Il Chievo è destinato ad avere questo trend.

CONSIGLI
Avete ancora qualche attaccante del Chievo in rosa? Vendetelo o scambiatelo. Questa non è la stagione giusta per puntarci. Il problema non è in Paloschi o in chi per lui, ma in un sistema di gioco che fatica da matti a costruire palle gol. Meglio guardare altrove alla ricerca del bomber utile per il rush finale del fantacalcio.

[articolo letto 0 volte]

The post Paloschi-Chievo: crisi di gol per due appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Atalanta, via Colantuno arriva Reja: miglioreranno i numeri della squadra?

Colantuono è stato esonerato dall’Atalanta

Stefano Colantuono non è più l’allenatore dell’Atalanta. Fatale al tecnico la sconfitta con la Sampdoria in rimonta, quarta consecutiva. Al suo posto è stato chiamato Edy Reya.

NUMERI POCO FANTACALCISTICI
Colantuono paga il quart’ultimo posto dell’Atalanta in classifica, con appena 3 punti di margine sul Cagliari. Soprattutto, però, la squadra non riesce più a esprimersi come ai livelli delle precedenti stagioni.
Nelle precedenti tre stagioni in A con il tecnico romano la squadra si era contraddistinta per due fattori che avevano fatto la fortuna dei nerazzurri e di molti fantallenatori.
Il primo era quello di una difesa solidissima in casa. Prendere Consigli significava avere una certezza nelle gare interne dei bergamaschi, perchè, tra le mura amiche, la retroguardia era solidissima.
Questi i numeri che lo certificano:
2011/2012: 19 gare, -15 reti. Porta imbattuta: 7 volte.
2012/201: 19 gare, -24 reti. Porta imbattuta: 5 volte.
2013/2014: 19 gare, – 22 reti. Porta imbattuta: 6 volte.
A qualcuno potrebbero sembrare cifre non importante, ma, per una squadra del livello dell’Atalanta, lo sono eccome. Quest’anno, invece, in 12 gare, le reti incassate sono già 20 e solo in due occasioni la porta è rimasta inviolata.
L’altro numero molto fantacalcistico era legato al suo bomber, Denis. L’argentino, che nelle precedenti tre stagioni aveva messo a segno 44 gol, quest’anno è fermo a quota 4.

SCARSO EQUILIBRIO
Questi due dati certificano un’involuzione nel modo di giocare dell’Atalanta. La squadra sfrutta molto meno le fasce e ha molto meno equilibrio. Un dato per tutti certifica questo problema. In casa, Cigarini e compagni hanno segnato 14 reti in 12 gare, ma, come detto, ne hanno subìte 20. In trasferta, dove hanno giocato una gara in, più, Sportiello ha raccolto 17 palloni nella propria porta, chiudendo imbattuto quatto volte. Questo significa che, quando la squadra è chiamata a fare gioco, non riesce ad avere equilibrio dietro e si espone agli arttacchi avversari. Viceversa, quando è chiusa, subisce poco, ma, non sa sfruttare l’arma del contropiede e finisce per essere sterile in attacco (appena 8 gol segnati, peggior score con Parma e Chievo).

ARRIVA REJA
Ora tocca a Reja raddrizzare la baracca. Il tecnico goriziano avrà 7 gare casalinghe (Empoli, Genoa, Lazio, Milan, Sassuolo, Torino, Udinese) e 6 esterne (Cesena, Chievo, Napoli, Palermo, Parma e Roma) per raddrizzare la baracca.
Due saranno gli imperativi del nuovo tecnico: ritrovare compattezza dietro e sfruttare il potenziale offensivo a disposizione. La sfida più grande sarebbe far convivere Denis e Pinilla. Se, però, l’argentino desse ancora segnali di crisi, si dovrebbe puntare tutto sul cileno, mettendolo in condizione di rendersi pericoloso.
Il gioco del tecnico della Lazio, potrebbe essere l’ideale per esaltare la velocità dei vari Gomez, Moralez, Emanuelson e rivitalizzare una squadra in crisi.

CONCLUSIONI
Reja rappresenta l’ultima chanche per provare a rendere fantacalcisticamente appetibili i giocatori dell’Atalanta. Ad oggi non possiamo ipotizzare come giocherà, nè su quali uomini punterà. Occorrerà vedere almeno un paio di partite per capire che futuro avranno molti dei giocatori presenti in rosa. Una cosa è certa: peggio di come sta andando ora è difficile ipotizzare. I nerazzurri hanno mezzi tecnici superiori sia al Cagliari che al Cesena. La salvezza non dovrebbe sfuggire. Si tratta solo di migliorare alcuni numeri che all’Atalanta non hanno sorriso finora.

[articolo letto 65 volte]

The post Atalanta, via Colantuno arriva Reja: miglioreranno i numeri della squadra? appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Il Milan supera il Chievo 1-0, ma che fatica

“Questo è un risultato bugiardo. Non meritavamo di perdere. Il Chievo ha fatto la partita e il Milan ha giocato come una provinciale” l'analisi...

Risultati 17° Giornata Serie A: Roma vola al 4° Posto

La 17° Giornata di Serie A è stata condizionata dal maltempo e dalla neve e 4 partite sono state rinviate a data di destinarsi.

Turno infrasettimanale, oggi si gioca Chievo – Milan

Dopo il gravissimo scivolone interno che è costato al Milan il primato in classifica, la squadra di Massimiliano Allegri vola a Verona per disputare...

Chievo che batosta! Pellissier assente contro il Napoli

Il Chievo nella difficilissima partita di domani sera contro il Napoli deve fare a meno dell'attaccante Pellissier, il giocatore per il Napoli negli ultimi...