venerdì, Luglio 10, 2020

Consigli trentaduesima giornata serie A

consigli trentaduesima giornata di serie A

Consigli trentaduesima giornata serie A

Frosinone-Inter
DA SCHIERARE: Il Frosinone può sfruttare la fragilità difensiva dell’Inter con Daniel Ciofani, Tonev e Kragl, ma i tre vanno schierati solo se non si hanno alternative.
Icardi, Perisic e Ljajic possono bucare la rete. Anche Eder merita una chanche. Brozovic può essere il valore aggiunto. Murillo non dovrebbe correre grossi pericoli.
DA EVITARE: a parte i tre nomi fatti sopra, comunque rischiosi, puntare sugli altri potrebbe essere un boomerang.
Nell’Inter, Telles, Juan Jesus e Medel, per motivi diversi, potrebbero essere a rischio.
In porta, dritti su Handanovic.

Chievo-Carpi
DA SCHIERARE: Birsa e Meggiorini si sono ripresi la squadra. Cacciatore e Rigoni sono sempre più convincenti.
Di Gaudio, Pasciuti, Letizia o Lasagna: l’eroe del Carpi potrebbe uscire da questo quartetto.
DA EVITARE: Spolli e Cesar, in una gara che si preannuncia nervosa, sono a rischio. Castro e Inglese non hanno lo smalto dei tempi belli.
Crimi, Bianco, Suagher e Gagfliolo per lo stesso motivo di Cesar e Spolli. Mbakogu non ne becca una.
In porta fiducia su Bizzarri.

Sassuolo-Genoa
DA SCHIERARE: il Sassuolo è in grande spolvero con Berardi, Defrel e Sansone. Acerbi, dopo un periodo di appannamento, è tornato a fare il muro. Vrsaljko ex al veleno.
Nel Genoa, Suso è finalmente sbocciato, Rigoni pare non volersi fermare. Cerci potrebbe partire dalla panchina e fare la differenza. Rincòn non molla mai.
DA EVITARE: Duncan e Magnanelli soffriranno, come Peluso.
Izzo, Munoz e De Maio non avranno vita facile. Matavz finora non ha combinato granchè. Dzemaili potrebbe faticare.
In porta va Consigli.

Milan-Juventus
DA SCHIERARE: il Milan è solo due giocatori e cioè Bacca e Bonaventura. Se non si svegliano loro…Se siete i tipi che credono nei miracoli potreste scegliere Honda (ha i numeri per far male) o Antonelli (sui calci piazzati sa colpire).
Nella Juve, Pogba, Morata, Alex Sandro e Marchisio difficilmente sbaglieranno. Barzagli è una certezza. Mandzukic è un punto interrogativo. Questa può essere la gara di Zaza e Cuadrado.
DA EVITARE: Balotelli è più inutile di un frigorifero al Polo Sud, Montolivo più lento di una lumaca morente. Romagnoli e Alex rischiano parecchio.
Nella Juve, Sturaro potrebbe soffrire, Bonucci nelle ultime gare è più nervoso del solito.
In porta il “vecchio” Buffon, batte il “giovane” Donnarumma.

Empoli-Fiorentina
DA SCHIERARE: due squadre in involuzione, ma rimane comunque un derby in ci tutto può accadere. Nell’Empoli, Mario Rui, Zielinski, Paredes e Maccarone potrebbero regalare dei bonus.
Nella Fiorentina le garanzie sono Ilicic e Borja Valero. Qualche nota lieta potrebbe arrivare da Alonso.
DA EVITARE: Saponara è in preoccupante fase involutiva. Croce non ha ancora una condizione fisica accettabile. Tonelli e Ariaudo potrebbero rischiare.
Kalinic non segna da tempo immemore, Bernardeschi va a sprazzi, Badelj manca di ritmo.
In porta, fiducia a Tatarusanu.

Napoli-Verona
DA SCHIERARE: da capire quale sarà il contraccolpo dei partenopei dopo i fatti di Udine. E’ indubbio che sia una grande chanche per Gabbiadini. Callejòn potrebbe approfittare delle amnesie difensive degli scaligeri. Jorginho è un ex che può far male.
Nel Verona, Ionita, Viviani e Pazzini sono i maggiori indiziati al colpaccio. Samir si ripeterà?
DA EVITARE: la coppia Albiòl-Koulibaly mostra più di una crepa. Ghoulam e Allan sembrano stanchi.
I giocatori del Verona non nominati sopra è meglio lasciarli perdere.
In porta va Gabriel.

Sampdoria-Udinese
DA SCHIERARE: bella sfida sulle fasce tra De Silvestri e Widmer. Soriano con i suoi inserimenti può far male. Quagliarella in questo momento è in forma.
Nell’Udinese, la coppia Thereau-Zapata dà buone garanzie in questo momento. Per Badu vale lo stesso discorso fatto per Soriano.
DA EVITARE: la coppia Ranocchia-Moisander è a rischio come il trio Heurtaux-Danilo-Piris. Fernando, Krsticic e Dodò hanno la tendenza di prendere troppe insufficienze. Alvarez ha appena giocato bene: imbroccherà due gare di fila su buoni livelli?
Lodi ha da tempo smarrito il “tocco magico”. Kuzmanovic ed Halfredsson sono acquisti flop.
In porta, Viviano vive un gran momento.

Torino-Atalanta
DA SCHIERARE: la doppia vittoria contro le due squadre di Milano ha ringalluzzito granata e nerazzurri. Tra i padroni di casa il più in forma è Belotti, ma anche Maxi Lopez, Benassi, Bruno Peres e Baselli possono dire la loro.
Nell’Atalanta, Gomez e Pinilla hanno ritrovato lo smalto perduto. Raimondi corre e pressa. De Roon ha ripreso a girare.
DA EVITARE: Moretti e Bovo perdono colpi. Molinaro non avrà vita semplice.
Dramè e Masiello non hanno mai convinto. Kurtic è discontinuo.
In porta eviteremmo entrambi.

Palermo-Lazio
DA SCHIERARE: le due squadre più in crisi della stagione. Nel Palermo, senza Vazquez, Gilardino è l’unica certezza. Se volete rischiare per mancanza di alternative, potete scegliere Trajkovski, Lazaar e Brugman.
Nella Lazio, Candreva, Felipe Anderson, Klose, Biglia e Parolo per uscire dai guai.
DA EVITARE: le due difese sono inguardabili. Hiljemark e Cataldi stanno deludendo parecchio.
In porta, Sorrentino e Marchetti sono entrambi out.

Roma-Bologna
DA SCHIERARE: nella Roma, El Shaarawi, Florenzi e Perotti vanno al masimo. Dzeko è in netta ripresa. Pjanic inventa sempre qualcosa. Digne in questo momento è una certezza.
Il Bologna è in crisi nera e, per di più, non ha Destro e Giaccherini. Se volete rischiare potreste scegliere Brienza, ma dovete essere disperati.
DA EVITARE: sinceramente non vediamo un giallorosso in difficoltà. Forse, Keita e Rudiger, ma solo perchè potrebbero beccare un giallo.
Nel Bologna, eviteremmo tutti.
In porta va Sczesny.

[articolo letto 0 volte]

The post Consigli trentaduesima giornata serie A appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Serie A settima giornata: Sampdoria-Inter 1-1, pagelle ragionate”

Soriano, il migliore di Sampdoria-Inter

Con un giocatore diverso da Correa (5: sbaglia tutto quello che è possibile sbagliare, compreso un gol a porta vuota da un metro), la Sampdoria avrebbe asfaltato l’Inter senza se e senza ma. Gli errori sotto porta del “Tucumano”, di Muriel (6.5: mezzo voto in più per la rete) ed Eder (6: mette a ferro e fuoco la difesa, ma al momento del dunque si perde) permettono all’Inter di cavarsela. I nerazzurri sono veramente poca cosa. Il trio Guarìn (5)-Kondogbia (4.5)-Felipe Melo (5) è imbarazzante in fase di possesso: i tre non sanno mai cosa fare del pallone e lo perdono con estrema disinvoltura. Il peggiore è comunque il francese: almeno i due sudamericani provano comunque qualche giocata. L’ex Monaco invece, cincischia e passeggia per il campo. L’impressione è che si siano riposte attese eccessive su questo giocatore che non ha ancora la personalità necessaria per giocare a certi livelli.
Di tutt’altra pasta la mediana blucerchiata: Soriano (7) è mostruoso nelle due fasi, mentre Fernando (6) e Barreto (6.5) mettono i loro polmoni per aggredire e recuperare palloni.
Nell’Inter c’è poco da salvare. Detto della mediana, i problemi sono anche in difesa: Telles (5), ogni volta che viene attaccato fa venire i capelli bianchi ai tifosi, mentre Medel (6) se la cava con l’esperienza. Il migliore della difesa Murillo (6.5: sa sempre cosa fare), mentre Santon ed Handandanovic (6), bene o male reggono.
Mancini (6) ringrazia una volta di più la sua buona stella e la combinazione Icardi (5.5: l’assist e basta)-Perisic (6.5: determinante quando, dopo tre gare e mezza fuori posizione, viene spostato sulla sua zona di competenza, sulla fascia. Un miracolo!) che porta ad un pari. Ultima nota nerazzurra su Palacio (6): l’argentino si batte e tenta pure la conclusione, ma l’attaccante che conosciamo è un’altra cosa.
In casa blucerchiata l’amarezza è tanta, ma Zenga (6.5), può comunque essere soddisfatto. La squadra ha giocato un grande calcio per un’ora e la difesa raffazzonata composta da Viviano, Pereira, Moisander, Zukanovic e Mesbah (6) non ha corso grandi pericoli.
Tra i subentrati, malino Palombo (5.5: entra proprio quando l’Inter inizia a giocare e non riesce a dare un contributo accettabile) e Biabiany (5.%. ancora in ritardo di condizione), interessante, invece, l’approccio di Manaj (6).

TABELLINO E PAGELLE
Sampdoria-Inter 1-1
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 6; Pedro Pereira 6, Moisander 6, Zukanovic 6, Mesbah 6; Correa 5 (11? st Palombo 5.5), Fernando 6 (42? st Ivan SV), Barreto 6.5; Soriano 7; Muriel 6.5 (33? st Cassano SV), Eder 6. A disp.: Puggioni, Brignoli, Rodriguez, Regini, Carbonero, Rocca. All.: Zenga 6.5
Inter (4-3-2-1): Handanovic 6; Santon 6 (44? st Ljajic SV), Medel 6, Murillo 6.5, Telles 5; Guarin 5, Felipe Melo 5, Kondogbia 4.5 (18? st Biabiany 6); Perisic 6.5, Palacio 6 (26? st Manaj 6); Icardi 5.5. A disp.: Carrizo, Berni, Juan Jesus, Montoya Ranocchia, Gnoukouri, D’Ambrosio, Nagatomo, Brozovic. All.: Mancini 6
Marcatori: st 6? Muriel, 31’Perisic
Ammoniti: Barreto, Fernando (S), Perisic, Felipe Melo, Medel, Guarin (I)
Gol pareggio: Perisic
Assist: Pereira (S); Icardi (I)
I Migliori: Soriano (S); Perisic (I)
Il Peggiore: Kondobia

[articolo letto 150 volte]

The post Serie A settima giornata: Sampdoria-Inter 1-1, pagelle ragionate” appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Serie B ventesima giornata: Novara-Cesena 0-0, pagelle “ragionate”

Ragusa, il peggiore di Novara-Cesena 0-0

Il Novara s’inceppa e, anzi, deve ringraziare le parate di Da Costa (7). Galabinov e Gonzalez (5) rimangono nella terra di nessuno e, a nulla serve, la solita prestazione di qualità di Viola (6.5).
Nel Cesena, Rosseti Ragusa (5) non beccano palla. A centrocampo si conferma Kessie (6.5).

TABELLINO E PAGELLE
Novara-Cesena 0-0
Novara: Da Costa 7, Troest 6.5 Dell’Orco 5.5 (94? Garofalo SV), Viola 6.5, Faragò 6 (69? Dickmann 6), Buzzegoli 5, Corazza 5, Galabinov 5, Gonzalez 5 (66? Evacuo 5.5), Faraoni 6.5, Poli 6.5. A disp.: Tozzo, Vicari, Casarini, Signori, Adorjan, Rodriguez All.: Marco Baroni 5.5
Cesena: Gomis 6.5 (73? Agliardi 6.5), Renzetti 5.5, Cascione 5, Sensi 5.5, Ragusa 5 (62? Garritano 5.5), Caldara 5.5, Molina 5.5, Perico 6, Rosseti 5, Kessie 6.5 (81? Tabanelli SV), Magnusson 5.5 .A disp.: 6 Lucchini, 8 Valzania, 19 Succi, 20 Varano, 26 Moncini, 31 De Col
All.: Massimo Drago
Ammoniti: 4? Sensi (C), 39? Perico (C), 78? Cascione (C)
Il Migliore: Da Costa
Il Peggiore: Ragusa

[articolo letto 2 volte]

The post Serie B ventesima giornata: Novara-Cesena 0-0, pagelle “ragionate” appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Serie B trentesima giornata: Varese-Bologna 1-3, pagelle

Zuculini,il migliore di Varese-Bologna

Le pagelle di Varese-Bologna 1-3, gara valida per la trentesima giornata di serie B.

VARESE
Perucchini 7; Borghese 5, Fiamozzi 5, Luoni 4, 5 (IL PEGGIORE); Rea 5, Barberis 5,5 (63? Osuji 5,5), Capezzi 5 (79? Zecchin 6), Corti 6,5, Culina 5; Jakimovski 6, Kurtisi 5,5 (50? Falcone 6). A disp.: Birighitti, De Vito, Simic, Blasi, Cristiano, Miracoli. All.: Dionigi 4,5.

BOLOGNA
Coppola 6; Gastaldello 6,5, Maietta 6, Masina 6,5, Mbaye 5 (Ceccarelli 6,5); Bessa 6,5, Buchel 6 (Sansone 6,5), Casarini 5,5; Zuculini 7,5 IL MIGLIORE (Troianiello SV); Cacia 7,5, Improta 6,5.
All.: Lopez 7.

BEST
Zuculini è protagonista del match. Innesca due dei tre gol del Bologna ed è padrone assoluto della mediana. AUTOREVOLE.

FLOP
Luoni vede giocatori rossoblù arrivare da tutte le parti e non ha la forza di opporsi. ARRENDEVOLE.[articolo letto 1 volte]

The post Serie B trentesima giornata: Varese-Bologna 1-3, pagelle appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Palermo-Cagliari 1-3, pagelle

Pagelle Palermo-Cagliari 1-3

Palermo-Cagliari 1-3, pagelle

Palermo (3-5-2): Fulignati 5,5; Vitiello 5 (35? st Sallai SV), Gonzalez 6, Goldaniga 5, Rispoli 6 ,5, Bruno Henrique 5 (43? st Lofaso sv), Gazzi 6 (22? Balogh 5), Chochev 5, Pezzella 5,5; Nestorovski 5, Trajkovski 5,5. A disp.: Posavec, Marson, Andelkovic, Embalo, Cionek, Aleesami, Jajalo, Sunjic, Morganella. All.: Diego Lopez 5. Cagliari (4-3-1-2): Rafael 7; Isla 6, Pisacane 6,5, Alves 6, Murru 6,5; Ionita 7,5, Tachtsidis 7, Padoin 6; Joao Pedro 6,5 (36? st Faragò sv ); Sau 6 (41? st Song sv), Borriello 7(48? st Deiola sv). A disp.: Crosta, Gabriel, Capuano, Miangue, Salamon, Di Gennaro, Arras, Han. All.: Rastelli 7.

The post Palermo-Cagliari 1-3, pagelle appeared first on Fantacalcio News - Consigli e notizie sul fantacalcio.

Probabili formazioni diciasettessima giornata serie B

Ebagua: squalificato nella diciasettesima giornata

Le probabili formazioni diciasettesima giornata serie B

8 DICEMBRE
ASCOLI-TERNANA (ore 15)
Ascoli (4-3-1-2):
Svedkauskas; Mengoni, Pecorini, Milanovic, Almici; Addae, Pirrone, Giorggi;; Bellomo; Cacia, Petagna. Allenatore: Mangia
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Lanni, Antonini, Carpani
Ternana (4-2-3-1): Mazzoni; Valjent, Meccariello, Gonzalez, Vitale; Busellato, Zampa; Falletti, Furlan, Ceravolo; Avenatti. Allenatore: Breda
Squalificati: Zanon
Indisponibili: Dugandzic, Coppola, Signorelli

AVELLINO-PRO VERCELLI (ORE 15)
Avellino (4-3-1-2):
Frattali; Nica, Jidayi, Chiosa, Giròn; Gavazzi, Arini, D’Angelo; Bastien; Trotta, Mokulu. Allenatore: Tesser
Squalificati: Petricciuolo
Indisponibili: Biraschi, Ligi, Visconti, Rea, Togni, Tutino
Pro Vercelli (4-3-3): Pigliacelli; Bani, Coly, Legati, Filippini; Ardizzone, Matute, Germano; Mustacchio, Marchi, Di Roberto. Allenatore: Foscarini
Squalificati: Scavone
Indisponibili: Emmanuello, Scaglia

CESENA-TRAPANI (ore 15)
Cesena (4-3-3): Gomis; Perico, Magnusson, Caldara, Renzetti; Sensi, Kone, Kessie; Rosseti, Ragusa, Garritano. Allenatore: Drago
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Capelli, Mazzotta, Ciano, Djuric, Improta, Damonte
Trapani (4-3-1-2): Nicolas; Perticone, Pagliarulo, Scognamiglio, Rizzato; Eramo, Scozzarella, Raffaello; Coronado; Citro, Nadarevic. Allenatore: Cosmi
Squalificati: Nessuno
Indisponibili: Barillà, Ciaramitaro, Torregrossa, Basso, Daì, De Vita, Sodinha

ENTELLA-LATINA (ORE 15)
Entella (4-3-1-2): Iacobucci; Belli, Ceccarelli, Pellizzer, Keita; Sestu, Jadid, Palermo; Ferreira; Caputo, Masucci. Allenatore: Aglietti
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Staiti, Sini
Latina (4-2-3-1): Farelli; Calderoni, Brosco, Dellafiore, Bruscagin; Schiattarella, Moretti; Acosty, Ammari, Olivera; Corvia. Allenatore: Somma
Squalificati: Bruscagin
Indisponibili: Di Gennaro, Marchionni, Bandinelli

MODENA-BARI (ORE 15)
Modena (4-3-1-2): Provedel; Rubin, Cionek, Gozzi, Calapai; Bentivoglio,Giorico, Galloppa; Belinghieri; Granoche, Stanco. Allenatore: Crespo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Mazzarani, Vestenickj, Besea, Osuji.
Bari (4-3-3): Guarna; Sabelli, Rada, Di Cesare, Di Noia; Gentsoglou, Valiani, Porcari; Rosina, De Luca, Puscas. Allenatore: Nicola
Squalificati: Maniero
Indisponibili: Donkor, Defendi, Del Grosso

PERUGIA-NOVARA (ORE 15)
Perugia (4-3-3): Rosati; Spinazzola, Belmonte, Volta, Del Prete; Lanzafame, Taddei, Della Rocca; Drolè, Di Carmine, Parigini. Allenatore: Bisoli
Squalificati: Zebli
Indisponibili: Salifu, Rizzo, Alhassan, Fabinho, Zapata
Novara (4-2-3-1): Da Costa; Faraoni, Troest, Poli, Dell’Orco; Casarini, Viola; Corazza, Rodriguez, Farago; Galabinov. Allenatore: Baroni
Squalificati: Gonzalez
Indisponibili: nessuno

BRESCIA-PESCARA (ORE 18.30)
Brescia (4-2-3-1): Minelli; Coly Caracciolo Ant., Venuti, Camilleri; Martinelli, Mazzitelli; Kupisz, Geijo, Embalo; Caracciolo And. Allenatore: Boscaglia
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Somma, Rosso
Pescara (4-3-1-2): Aresti; Fiamozzi, Fornaser, Zuparic, Crescenzi; Verre, Mandragora, Memushaj; Benali; Caprari, Lapadula. Allenatore: Oddo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Mignanelli, Campagnaro, Cappelluzzo, Torreira, Fiorillo

9 DICEMBRE
COMO-CROTONE (ORE 18.30)
Como (4-3-1-2): Scuffet; Cassetti, Giosa, Ambrosini, Jakimovski; Marconi, Bessa, Benedicic; Bentivegna; Ganz, Gerardi. Allenatore: Festa
Squalificati: Ebagua
Indisponibili: Garcìa Tena, Madonna, Fietta, Cristiani
Crotone (3-4-3): Cordaz; Yao, Claiton, Cremonesi; Zampano, Capezzi, Paro, Martella; Ricci, Budimir, Torromino. Allenatore: Juric
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Modesto, Palladino, Salzano

LANCIANO-CAGLIARI (ORE 18.30)
Lanciano (4-3-2-1): Aridità; Pucino, Rigione, Aquilanti, de Silvestro; Vastola, Paghera,Crecco; Marilungo, Padovan; Piccolo. Allenatore: D’Aversa
Squalificati: Di Cecco, Mammarella, Bacinovic
Indisponibili: Amenta, Zè Eduardo
Cagliari (4-3-1-2): Storari; Balzano, Salamon, Ceppitelli, Murru; Di Gennaro, Joao Pedro, Deiola; Farias; Melchiorri, Sau. Allenatore: Rastelli
Squalificati: Fossati
Indisponibili: Dessena.

LIVORNO-SALERNITANA (ORE 18.30)
Livorno (4-4-2): Ricci; Gasbarro, Lambrughi, Vergara, Calabresi; Kukoc, Schiavone, Luci, Moscati; Pasquato, Vantaggiato. Allenatore: Mutti
Squalificati: Ceccherini
Indisponibili: Fedato, Pinsoglio, Emerson, Aramu
Salernitana (4-3-1-2): Terracciano; Lanzaro Empereur, Bernardini, Rossi; Odjer, Moro, Bovo; Gabionetta; Donnarumma, Coda. Allenatore: Torrente
Squalificati: Colombo
Indisponibili: Franco, Schiavi, Trevisan

SPEZIA-VICENZA (ORE 18.30)
Spezia (4-4-2): Chichizola; Valentini, Piccolo, Terzi, Milos; Situm, Acampora, Brezovec, Canadija; Calaiò, Catellani. Allenatore: Di Carlo
Squalificati: nessuno
Indisponibili: De Las Cuevas, Juande, Kvrzic, Errasti, Martic
Vicenza (4-3-3): Vigorito; Laverone, Sampirisi, Rinaudo, D’Elia; Gagliardini, Pazienza, Cinelli; Galano, Raicevic Gatto. Allenatore: Marino
Squalificati: Giacomelli
Indisponibili: Brighenti, Vita, Pinato, Manfredini, Gentili, Pinato, Pozzi


[articolo letto 58 volte]

The post Probabili formazioni diciasettessima giornata serie B appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Serie B quattordicesima giornata: Vicenza-Cesena 1-1, pagelle “ragionate”

Galano, il migliore di Vicenza-Cesena

Vicenza e Cesena si dividono la posta in palio. I padroni di casa avrebbero meritato di più, perchè ha creato maggiori occasioni. D’Elia (7) a sinistra e Galano (7) a destra hanno messo
in grossa difficoltà i bianconeri. I veneti però hanno pagato l’assenza di Raicevc. Pettinari (5), infatti, non si è rivelato all’altezza.
Nel Cesena, Gomis (7) para tutto quello che può. la squadra di Drago (6) paga la giornasta no di Ragusa (5), Molina (5.5) e Garritano (5.5).

TABELLINO E PAGELLE
Vicenza-Cesena 1-1
VICENZA:
Vigorito 6, Laverone 6, Sampirisi 5, Mantovani 5.5, D’Elia 7, Sbrissa 6 (80? Pazienza sv), Urso 6.5 (89? Modic sv), Cinelli 6.5, Galano 7, Pettinari 5 (68? Gatto 6), Giacomelli 6.5. All. Marino 6.5
CESENA: Gomis 7; De Col 5, Capelli 5 (46? Lucchini 5), Caldara 6.5, Renzetti 6; Kessie 6.5 (57? Cascione 6), Sensi 6, Kone 6; Molina 5.5, Ragusa 5 (’84 Moncini sv), Garritano 5.5. All. Drago 6
Reti: 28? Caldara (C), 41? Galano (V)
Ammoniti: Sampirisi, Mantovani (V), Kessie, Kone, Cascione (C)
Assist: Kessie (C)
Il Migliore: Galano
Il Peggiore: Ragusa

[articolo letto 13 volte]

The post Serie B quattordicesima giornata: Vicenza-Cesena 1-1, pagelle “ragionate” appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Serie B 38esima giornata: Bari-Modena 1-1, pagelle “ragionate”

pagelle Bari-Modena 1-1

Rosina (7) continua a tenere a galla il Bari con le sue magie, Puscas (5) non ricambia la fiducia, Donkor (5.5) continua ad essere poco incisivo.
Luppi (6.5) è il solito peperino, Granoche (5.5) fa un deciso passo indietro rispetto ad una settimana fa, Marzorati (5.5) alla lunga non regge.

TABELLINO E PAGELLE
Bari-Modena 1-1
Bari (4-3-3): Micai 6,5; Donkor 5,5 (79? Lazzari 5.5), Tonucci 6, Di Cesare 6,5, Gemiti 5,5; Defendi 5,5, Romizi 6, Valiani 6; Rosina 7, Puscas 5 (71? Maniero 6), Sansone 5 (60? De Luca 6).All. Andrea Camplone 5,5.
Modena (4-3-1-2): Manfredini 6; Osuji 6,5, Marzorati 5,5, Gozzi 6, Rubin 6,5; Nardini 6, Giorico 6 (76? Besea 6), Bentivoglio 7; Belingheri 6 (72? Bertoncini 6); Granoche 5,5 , Luppi 6,5 (81? Stanco s.v.). All. Cristiano Bergodi 6,5.
Marcatori: 53? Bentivoglio (M), 83? Rosina (B)
Ammoniti: Giorico (M), Luppi (M), Osuji (M), Lazzari (B), De Luca (B), Stanco (M)
Assist: Maniero

[articolo letto 0 volte]

The post Serie B 38esima giornata: Bari-Modena 1-1, pagelle “ragionate” appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Guida alla serie A…Verona: il semaforo della rosa

Pazzini può tornre in doppia cifra nel Verona

Questo è il nostro giudizio sui giocatori del Verona in ottica fantacalcio: questa pagina verrà costantemente aggiornata fino a fine mercato con l’aggiunta dei nuovi acquisti e l’eliminazione dei giocatori ceduti.

SEMAFORO VERDE
HALFREDSSON (CENTROCAMPISTA): Re degli assist nella scorsa stagione, l’islandese è ormai una garanzia. Come giocatore di complemento della rosa è un buon acquisto.
ULTIMA STAGIONE: 28 presenze, 1 rete, 8 ammonizioni, 1 espulsione

PAZZINI (ATTACCANTE): Verona è l’ambiente giusto per ripartire. Al fianco di Toni può formare una coppia letale tra le squadre medio piccole.
ULTIMA STAGIONE: Milan – 26 presenze, 4 reti, 2 ammonizioni

TONI (ATTACCANTE): 42 reti in due anni bastano e avanzano come biglietto da visita. Anche in questa stagione farà tremare molte difese.
ULTIMA STAGIONE: 38 presenze, 22 reti, 3 ammonizioni

SEMAFORO GIALLO
PISANO (DIFENSORE): Tra tutti i difensori del Verona è quello che dà le maggiori garanzie, ma questo non significa che faccia la differenza.
ULTIMA STAGIONE: Palermo – 4 presenze
Da gennaio, Verona – 15 presenze, 3 ammonizioni

GRECO (CENTROCAMPISTA): Le sue partite le giocherà e segnerà pure qualche golletto, ma aspettatevi anche molte insufficienze.
ULTIMA STAGIONE: 18 presenze, 5 ammonizioni

IONITA (CENTROCAMPISTA): Frenato dagli infortuni, il rumeno deve risalire la china, ma non sarà facile, visto che la concorrenza è agguerrita.
ULTIMA STAGIONE: 18 presenze, 2 reti, 4 ammonizioni

ROMULO (CENTROCAMPISTA): Ha perso la sua occasione lo scorso anno, a causa di continui problemi fisici. Riparte da dove aveva spiccato il volo, ma è da vedere se riuscirà a tornare quello di prima.
ULTIMA STAGIONE: Juventus – 4 presenze

SALA (CENTROCAMPISTA): Indubbiamente forte, ma anche molto fragile. Riuscirà a giocare un’intera stagione senza farsi male?
ULTIMA STAGIONE: 16 presenze, 2 reti, 3 ammonizioni, 2 espulsioni

GOMEZ (ATTACCANTE/TREQUARTISTA): Gli innesti di Pazzini e Siligardi gli tolgono ulteriore spazio. Le gare da titolare rischiano di essere meno dello scorso anno.
ULTIMA STAGIONE: 26 presenze, 6 reti, 7 ammonizioni

SEMAFORO ROSSO
RAFAEL (PORTIERE): Il brasiliano il suo lo fa, ma la difesa del Verona incassa sempre molto. Se, però, ci credete, potete affiancarlo, oltre che con il “cugino” Bizzarri anche con Karnezis (34 alternanze).
ULTIMA STAGIONE: 20 presenze, -35 reti, 1 ammonizione, 1 espulsione

ALBERTAZZI (DIFENSORE): Un anno in naftalina al Milan, ora a Verona, prova a ripartire da zero, ma la concorrenza gli lascia poco spazio.
ULTIMA STAGIONE: Milan – 0 presenze

HELANDER (DIFENSORE): Messosi in luce nell’Europeo Under 21 vinto dalla sua Svezia, il centrale ex Malmo parte dietro Moras, Marquez e Bianchetti. Da capire se riuscirà a ribaltare le gerarchie.
ULTIMA STAGIONE: Malmo (Svezia) – 12 presenze, 1 ammonizione

MARQUEZ (DIFENSORE): L’età si fa sentire anche per un campione come lui. Ormai perde più contrasti e ricorre spesso al fallo (con conseguente cartellino) per fermare giocatori più veloci di lui.
ULTIMA STAGIONE: 26 presenze, 6 ammonizioni, 3 espulsioni

MORAS (DIFENSORE): Troppi errori di posizionamento e distrazioni. Il greco non è il massimo della vita in difesa.
ULTIMA STAGIONE: 35 presenze, 2 reti, 5 ammonizioni

SOUPRAYEN (DIFENSORE): Il francese sarà in ballottaggio con Pisano per il ruolo di esterno sinistro per tutta la stagione. Nelle amichevoli non è che abbia impressionato granchè.
ULTIMA STAGIONE: Digione (Francia) – 30 presenze, 1 rete, 3 ammonizioni, 1 espulsione

WINCK (DIFENSORE): Dovrebbe essere il padrone della fascia destra, ma ha 21 anni e potrebbe volerci tempo per ambientarsi. Poi, nel suo ruolo, possono giocare Sala, Romulo e Pisano…
ULTIMA STAGIONE: Internacional (Brasile) – 7 presenze, 1 rete, 2 ammonizioni

JANKOVIC (CENTROCAMPISTA/TREQUARTISTA): Al netto degli infortuni è un investimento che non conviene. Troppo poche le gare giocate.
ULTIMA STAGIONE: 18 presenze, 1 rete, 4 ammonizioni

LANER (CENTROCAMPISTA): Pronto a ripartire per la serie B.
ULTIMA STAGIONE: Carpi (Serie B9 – 1 presenza

LE SORPRESE
BIANCHETTI (DIFENSORE): Negli ultimi sei mesi allo Spezia è cresciuto molto. Ora, a Verona, prova a ritagliarsi uno spazio importante. Secondo noi, tra Marquez e Moras, non è impossibile che trovi spazio.
ULTIMA STAGIONE: Empoli – 5 presenze
Da gennaio, Spezia (Serie B) – 13 presenze, 1 ammonizione, 1 espulsione

VIVIANI (CENTROCAMPISTA): Serio candidato al ruolo di miglior regista della serie A del prossimo torneo. Non è una battuta. L’ex Roma ha visione di gioco e tecnica per imporsi nel palcoscenico più prestigioso. Aggiungeteci che tira anche le punizioni (e i rigori, se servisse) ed ecco che rischia di essere un bel colpo.
ULTIMA STAGIONE: Latina (Serie B) – 31 presenze, 8 reti, 10 ammonizioni

ALTRI GIOCATORI
COPPOLA (PORTIERE)
GOLLINI (PORTIERE)
ZACCAGNI (DIFENSORE)
FARES (ATTACCANTE)

[articolo letto 14 volte]

The post Guida alla serie A…Verona: il semaforo della rosa appeared first on FANTACALCIO NEWS.

Guida alla serie A…Lazio, il semaforo della rosa

Felipe Anderson, semaforo verde per lui

Questo è il nostro giudizio sui giocatori della Lazio in ottica fantacalcio: questa pagina verrà costantemente aggiornata fino a fine mercato con l’aggiunta dei nuovi acquisti e l’eliminazione dei giocatori ceduti.

SEMAFORO VERDE
MARCHETTI (PORTIERE): Forse troppo “fumantino” di carattere, ma certamente affidabile. Da prendere con Padelli del Torino (36 alternanze casa/trasferta su 38), più che con gli omologhi giallorossi.
ULTIMA STAGIONE: 30 presenze, -29 reti, 6 gialli, 2 rossi

BASTA (DIFENSORE): Lo scorso anno sono mancati i soli due golletti, ma, per affidabilità e continuità di rendimento, rimane uno dei migliori terzi della serie A.
ULTIMA STAGIONE: 27 presenze, 5 ammonizioni

DE VRIJ (DIFENSORE): Ormai una certezza. Buoni voti, pochissimi cartellini. Anche per lui, però, ci aspettiamo almeno 2-3 gol in questa stagione.
ULTIMA STAGIONE: 30 presenze, 4 ammonizioni, 1 espulsione

GENTILETTI (DIFENSORE): Giocatore sottovalutato, ma che sa il fatto suo. Lo scorso anno un infortunio gli ha fatto saltare quasi tutta la stagione, ma, quando è stato in campo, il suo contributo si è sentito. Meglio lui di molti altri centrali più reclamizzati.
ULTIMA STAGIONE: 5 presenze, 1 rete, 1 ammonizione

BIGLIA (CENTROCAMPISTA): Crescita esponenziale nell’ultima stagione. A nostro giudizio può fare ancora meglio in zona gol. In questa stagione ci aspettiamo almeno 5 reti.
ULTIMA STAGIONE: 27 presenze, 3 reti, 6 ammonizioni

CATALDI (CENTROCAMPISTA): Da lui, quest’anno, ci aspettiamo il salto di qualità, quindi, più presenze e più bonus.
ULTIMA STAGIONE:16 presenze, 3 ammonizioni, 1 espulsione

CANDREVA (CENTROCAMPISTA/TREQUARTISTA): Tra assist, gol e prestazioni da urlo, ormai è imprescindibile per ogni fantallenatore. Se avete la possibilità, prendetelo.
ULTIMA STAGIONE: 34 presenze, 10 reti, 6 ammonizioni

FELIPE ANDERSON (CENTROCAMPISTA/TREQUARTISTA): Deve imparare ad essere più continuo se vuole diventare un vero top player. In ogni caso, è in grado di spaccare le partite come pochi altri. In doppia cifra ci arriva senza problemi.
ULTIMA STAGIONE: 32 presenze, 10 reti, 5 ammonizioni

PAROLO (CENTROCAMPISTA): Ormai vero e proprio tuttocampista. Tra gol ed assist vale quanto un vero e proprio top player al fantacalcio. Anche quest’anno regalerà soddisfazioni.
ULTIMA STAGIONE:

SEMAFORO GIALLO
HOEDT (DIFENSORE): Al momento è il terzo difensore nelle gerarchie di Pioli. Deve, però, migliorare. Non è ancora pronto per ricoprire un ruolo da protagonista. Da prendere solo con uno dei due titolari.
ULTIMA STAGIONE: Az (Olanda) – 24 presenze, 2 reti, 4 ammonizioni

PATRIC (DIFENSORE): Terzino interessante. Il titolare sulla fascia è Basta, ma il ventiduenne spagnolo potrebbe iniziare a ritagliarsi il suo spazio. Non conviene prenderlo subito, ma, più in là, nella stagione, chissà.
ULTIMA STAGIONE: Barcellona B (Spagna) – 32 presenze, 3 reti, 10 ammonizioni, 1 espulsione

RADU (DIFENSORE): In calo: sempre meno buoni voti, sempre più infortuni e malus. Da prendere solo come ottavo difensore.
ULTIMA STAGIONE: 24 presenze, 7 ammonizioni

LULIC (CENTROCAMPISTA): Più probabile che entri in competizione con Radu come terzino mancino che come interno di centrocampo. In ogni caso non è detto che giochi sempre.
ULTIMA STAGIONE: 25 presenze, 3 reti, 8 ammonizioni

MILINKOVIC-SAVIC (CENTROCAMPISTA): Per prendere il serbo la Lazio ha innescato una guerra con la Fiorentina. C’è da capire, però, quanto giocherà. Dando Biglia e Parolo per titolari fissi, si gioca il posto con Morrison, Lulic e Cataldi. Forse conviene aspettare prima di prenderlo.
ULTIMA STAGIONE: Genk (Belgio) – 24 presenze, 5 reti, 4 ammonizioni

DJORDJEVIC (ATTACCANTE): L’infortunio è alle spalle e vuole riprendere il discorso interrotto nello scorso campionato. Al solito si dividerà il minutaggio con Klose. Anche lui potrebbe arrivare in doppia cifra, ma è meglio prenderlo con Klose per sicurezza.
ULTIMA STAGIONE: 24 presenze, 8 reti, 2 ammonizioni

KLOSE (ATTACCANTE): Vecchio o no i gol li fa. Il problema è la staffetta con Djoedjevic. In doppia cifra dovrebbe arrivarci comunque, però, in alcune gare, potrebbe giocare meno minuti del solito.
ULTIMA STAGIONE: 34 presenze, 13 reti, 5 ammonizioni

SEMAFORO ROSSO
BRAAFHEID: Terza scelta sulla fascia mancina.
ULTIMA STAGIONE: 16 presenze, 1 ammonizione

KONKO (DIFENSORE): Ormai ai margini. Rischia anche il taglio dalla lista dei 25.
ULTIMA STAGIONE: 2 presenze

CANA (DIFENSORE): Anche lui non rientra più nei piani tecnici biancocelesti.
ULTIMA STAGIONE: 17 presenze, 7 reti, 1 ammonizione

MAURICIO (DIFENSORE): Giocatore poco convincente. Troppi errori in fase di disimpegno. L’arrivo di Hoedt lo spinge al ruolo di quarta scelta.
ULTIMA STAGIONE: Sporting Lisbona (Portogallo) – 14 presenze, 5 ammonizioni
Da gennaio, Lazio – 15 presenze, 7 ammonizioni, 1 espulsione

GONZALEZ (CENTROCAMPISTA): Ormai fuori dal progetto. Probabilmente andrà all’estero, ma, anche se restasse in serie A, al fanta serve a poco.
ULTIMA STAGIONE: 4 presenze, 1 ammonizione
Da gennaio, Torino – 4 presenze, 1 ammonizione

ONAZI (CENTROCAMPISTA): Troppa abbondanza in mediana. Il nigeriano rischia di vedere pochissimo il campo.
ULTIMA STAGIONE: 16 presenze, 1 rete, 4 ammonizioni

KEITA (ATTACCANTE/TREQUARTISTA): Al momento non sembra rientrare nei piani di Pioli. L’arrivo di Kishna lo allontana ulteriormente dalla prima squadra. O cambia registro o va via.
ULTIMA STAGIONE: 23 presenze, 1 rete, 3 ammonizioni

LE SORPRESE
MORRISON (CENTROCAMPISTA): Dal punto di vista, un mostro. Il problema è la testa. Se Pioli riesce a “domarlo” è un valore aggiunto per la Lazio. Occhio perchè tira pure le punizioni.
ULTIMA STAGIONE: West Ham (Inghilterra) – 1 presenza
Da settembre, Cardiff City (Inghilterra) – 7 presenze, 1 ammonizione
Da gennaio, Lazio – 0 presenze

KISHNA (ATTACCANTE/TREQUARTISTA): L’olandese sa ricoprire tutti i ruoli dell’attacco. Non va preso sottogamba solo perchè non parte titolare, perchè il suo spazio lo avrà. Da prendere come sesta punta. Ovviamente, se giocate con il trequartista, dovete andarci più cauti…
ULTIMA STAGIONE: Ajax (Olanda) – 26 presenze, 5 reti, 1 ammonizione

ALTRI GIOCATORI
BERISHA (PORTIERE)
GUERRIERI (PORTIERE)
PRCE (DIFENSORE)
OIKONOMIDIS (CENTROCAMPISTA)[articolo letto 83 volte]

The post Guida alla serie A…Lazio, il semaforo della rosa appeared first on FANTACALCIO NEWS.