A volte ritornano…per due mesi!!!

0
541

Una statua bronzea fuori l’Emirates Stadium, per chi ha segnato la storia del club, le sue orme, le sue gesta sono più di un ricordo nella mente dei tifosi dei Gunners, il teatro era un altro, la vecchia casa dei cannonieri, Higbury, poi demolito per lasciare spazio alla nuova astronave terrestre, nata con l’ausilio di una miriade di sponsor, che hanno contribuito a finanziare un progetto fuori da ogni logica. 226 gol, miglior cannoniere della storia dell’Arsenal, è stato inserito nel Fifa 100, tra i più grandi calciatori viventi del pianeta, un esempio

henry
henry

di disciplina sportiva e non solo, dentro e fuori il rettangolo verde, un cannibale di trofei, con l’Arsenal vince tutto a livello nazionale, con il Barcellona conquista l’Europa e poi il Mondo, non si fa mancare nulla neppure con la nazionale, Francia98, il giovane Tity è già mondiale, poi Euro 2000 in Belgio e Olanda, Henry è anche campione d’Europa.  Dopo il Barcellona, decide di chiudere la carriera in America con i New York Red Bulls, ma la sorpresa è dietro l’angolo, Henry in prestito per due mesi, torna all’Arsenal, Wenger manifesta il suo compiacimento: “ non ci aspettiamo il ragazzo di dieci anni fa, ma sicuramente ci darà una grande mano”. Decisamente verrebbe da dire, gennaio dimezzerà l’attacco del tecnico transalpino causa coppa d’Africa, l’arrivo di Tity servirà per supplire alle assenze dell’ivoriano Gervinho e del marocchino Marouane Chamakh, è proprio vero che a volte ritornano e se a farlo è un cavallo di razza le porte si aprono da sole, senza pass o permessi vari, bentornato a casa Tity!!!

[adsenseyu1]

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.