Anticipi da Primo Maggio

0
542

Nella giornata della festa dei lavoratori, si sono disputati i due anticipi della terzultima giornata di campionato. A Verona, Chievo e Roma si fermano sullo 0-0, mentre al San Paolo il Napoli vince sul Palermo 2-0.

Chievo Roma è più simile a una partita di pallanuoto che di calcio, sotto il diluvio universale l’arbitro fa giocare gli interi 90 minuti, la partita è falsata tuttavia i 22 in campo lottano come leoni, le occasioni da gol fioccano da entrambe le parti ma a fine gara le porte rimangono inviolate.

Nel dopo partita il tecnico più discusso della serie A, Luis Enrique, parla ai giornalisti, senza peli sulla lingua: “Questo punto non serve a nulla. Le due squadre hanno fatto di tutto per vincere ma di più non si poteva fare. Noi avevamo bisogno di vincere, ma su questo campo era difficile” traspare poi l’amarezza per un anno caratterizzato dalla discontinuità “Non è stato un anno felice, non so cosa succederà nel futuro, ma un allenatore deve accettare le critiche: sono i risultati a giudicare. Siamo stati diverse volte con la possibilità di arrivare al 3° posto ma non siamo stati bravi: si sono arrabbiati i tifosi ma anche noi, perché la possibilità di arrivare in Champions c’era”.

A proposito di volata per la Champions League, a Napoli la squadra di Mazzarri ha dato un chiaro messaggio alle concorrenti incassando altri 3 preziosissimi punti. La pratica con i siciliani si chiude al primo tempo, il risultato si sblocca al quarto d’ora quando l’arbitro assegna un rigore dubbio e contestatissimo che Cavani trasforma in rete. Gli azzurri dimostrano di essere tuttavia una squadra in salute e al 34° è un ormai ritrovato Marek Hamsik che sigla il 2-0 e chiude la gara anzi tempo. Nelle partite che si disputeranno oggi, alle 20.45, si attenderà la risposta delle altre tre concorrenti, Lazio, Udinese e Inter che se la vedranno rispettivamente con Siena, Cesena e Parma.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.