Atalanta 3 Inter 2: che spettacolo!

0
609

Nonostante tutte le difficoltà che il calcio italiano sta incontrando in Europa, partite come il posticipo di ieri notte fanno capire perché il campionato italiano resti il più apprezzato dagli allenatori di tutto il mondo. Nessuna partita è scontata e nessun risultato prevedibile al fischio d’inizio. L’Inter di Stramaccioni non conosceva sconfitta, e sinceramente nemmeno il pareggio, veniva da una serie di vittorie strepitosa: ma ha trovato di fronte a sé una signora Atalanta, frutto dello straordinario lavoro di Colantuono che ha inferto una lezione di calcio al giovane collega.

Non si può certo sminuire la bella vittoria dei bergamaschi parlando delle assenze dell’Inter, i Nerazzurri milanesi schierati in campo erano per gran parte gli stessi autori della vittoria corsara allo Juventus Stadium. Allora cos’è successo? La vittoria dei Nerazzurri di Bergamo non è da attribuire al caso, sesti in classifica con due punti di penalizzazione. L’Atalanta è una magnifica realtà.

Lo sa bene il bomber e idolo della curva di casa, German DenisDobbiamo essere consapevoli di quello che stiamo facendo, anche se dobbiamo avere i piedi per terra. Questo è un gruppo che va nella stessa direzione. Abbiamo battuto il Milan, il Napoli e oggi l’Inter e da domani pensiamo alla prossima, la Fiorentina. L’Atalanta oggi ha giocato benissimo, non abbiamo fatto giocare l’Inter. Comunque dobbiamo continuare a pensare al primo obiettivo: la salvezza”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here