Il Palermo getta via la partita, il Milan ne approfitta

0
420

Clamorosa la partita di ieri sera in Sicilia, i padroni di casa del Palermo non son riusciti a far fruttare il doppio vantaggio maturato dopo 47 minuti di gara contro un pallido Milan, 2-2 il risultato finale per una partita, sopratutto nel secondo tempo, molto avvincente.

Nel primo tempo Miccoli si procura e realizza il calcio di rigore allo scadere, ad inizio ripresa è l’altro fantasista rosa-nero, Brienza, ad illudere i palermitani mettendo dentro la palla del due a zero. Il secondo tempo è appena iniziato che Allegri rivoluziona modulo e squadra inserendo tutti e tre i cambi, scelta più che mai azzeccata tanto che la partita subisce una netta inversione di rotta. Il neo entrato Bojan fa impazzire i difensori avversari e finisce per confezionare un grande assist per Montolivo, al suo primo gol con la nuova maglia. Il pareggio ha la firma del solito El Shaarawy, settima perla in campionato.

A fine gare il più amareggiato è parso GasperiniNel secondo tempo, dopo il 2-1, ci siamo fermati. Invece di accorciare, ci siamo messi al limite dell’area ad aspettare passivi che il Milan venisse avanti. Abbiamo buttato via un’opportunità incredibile. Potevamo dare una svolta al campionato con una prestazione al livello delle nostre precedenti.

Più soddisfatto il tecnico rosso-nero AllegriÈ la prima volta che riusciamo a rimontare, nella ripresa abbiamo creato molto e abbiamo sbagliato di poco l’ultimo passaggio. Pur giocando una brutta partita nel primo tempo, potevamo evitare il rigore. Poi i ragazzi hanno fatto bene e abbiamo meritato il pareggio, che forse ci sta anche stretto. Sicuramente abbiamo fatto un grande secondo tempo.” Tuttavia dallo spogliatoio milanista è trapelata la notizia di una sfuriata del presidente Berlusconi nei confronti dell’allenatore toscano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here