Stasera recupero Parma –Inter

0
725

Stasera recupero Parma –Inter, i nerazzurri pronti a volare a +11 dalla Roma.
Stasera, alle ore 20.45, allo stadio Tardini, Parma e Inter si scontreranno nel match di recupero della 22esima giornata, rinviato lo scorso 31 gennaio per neve.La corazzata nerazzurra, attualmente a +8 dalla Roma, ha la possibilità di allungare maggiormente grazie ad una vittoria, arrivando addirittura a +11 dai capitolini. Un distacco che metterebbe una buona ipoteca sul campionato.
Lo scenario è già tutto un programma: al Tardini l’Inter torna per la prima volta nel luogo della sua penultima gioia tricolore, conseguita nella piovosa giornata del 18 maggio 2008, con la doppietta dell’acciaccato Ibrahimovic che infranse i sogni di un miracoloso recupero, guardacaso, proprio della Roma. Dopo la vittoria a Firenze i giallorossi sono tornati gli avversari meno lontani da Zanetti e compagni, tenuto conto, comunque, che il Milan, al momento in terza posizione, ha da recuperare il prossimo venerdì l’incontro proprio con la Fiorentina. Curiosamente, sia nel 2006-07, sia nel 2007-08 l’Inter dopo 23 giornate aveva 11 punti di vantaggio sulla stessa Roma. La squadra di Mourinho tritatutto in campionato, come quella di Mancini, ma anche come la celeberrima Inter dei record del 1988-89 con Trapattoni in panchina. È Baresi a ricordarlo: «Questa squadra mi ricorda quella dei record, il tratto comune di Trapattoni e Mourinho – spiega – è il chiaro progetto per vincere, nonché la capacità di coinvolgere l’intero gruppo per giungere al risultato». A Parma mancheranno ancora Sneijder, che sconta la seconda giornata di squalifica per l’espulsione nel derby, e il convalescente Stankovic.In conferenza stampa Beppe Baresi ha annunciato solo 4 titolari sicuri, ovvero, Julio Cesar, Maicon, Lucio e Zanetti. 7maglie sono quindi al ballottaggio. Secondo le ultime indiscrezioni, Mourinho dovrebbe optare per un 4-3-1-2 con Pandev confermato nel ruolo di trequartista così come accaduto domenica scorsa a Milano contro il Cagliari. In attacco dovrebbe giocare il duo Milito-Eto’o. Il primo è insostituibile mentre il secondo ha bisogno di minuti nelle gambe dopo essere tornato dalla Coppa d’Africa. Il camerunese, però, soffre ancora di un piccolo fastidio al piede e non è quindi da escludere un suo riposo precauzionale.
Il Parma, dal canto suo, questa sera sarà in emergenza, visto che mancheranno Zenoni, Crespo e Dzemaili (infortunati) oltre a Panucci e Paci, squalificati.
Campionato chiuso se stasera arrivano i tre punti? «Mancherebbero ancora 15 partite, con Roma e Milan che ancora ci credono. Il campionato sarebbe tutto da giocare- è prudente Baresi- le prossime tre partite diranno comunque qualcosa di importante. Dopo penseremo all’altro traguardo che è sicuramente nella nostra mente». Ovviamente la Champions e il Chelsea di Ancelotti.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.