Inter, Moratti non ci sta: “Arbitri, contro di noi rigori inventati”

0
431
Moratti
Massimo Moratti

L’Inter penultima in classifica con soli 4 punti protesta contro la classe arbitrale, rea di aver condizionato a sfavore dei nerazzurri i match finora disputati. E lo fa con il suo massimo esponente, il presidente Massimo Moratti, che dichiara: ” Contro di noi quattro rigori: tre inventati, e due sono stati anche decisivi”. Se analizziamo bene gli episodi in effetti Moratti non ha tutti i torti. Non c’era infatti il rigore decisivo concesso al Catania sabato : Bergessio infatti è gia in caduta quando viene a contatto con Castellazzi. Il fallo di Obi su Maggio nella partita precedente contro il Napoli era chiaramente fuori area, ma l’arbitro Rocchi aveva concesso il rigore ed espulso l’interista, spianando la strada ai partenopei verso una facile vittoria per 3-0. Molto generoso anche il calcio di rigore concesso a Bologna a favore dei padroni di casa, ma in quell’occasione l’Inter era riuscita a portare a casa il successo, battendo i felsinei 3-1.   Di certo in casa Inter  c’è la sensazione che sui direttori di gara pesino a livello inconscio i fatti di Calciopoli e dello scudetto 2006. Nessun complotto, per carità, ma i torti nelle ultime giornate sono stati molti e la speranza che la serie negativa si interrompa è forte. Gli errori arbitrali sono stati sicuramente evidenti, ma comunque non possono essere un alibi per la formazione interista, mostratasi nei secondi tempi giocati contro Napoli e Catania abbastanza inconsitente e incapace di creare palle gol. Senza alcun dubbio, non bastano a giustificare il peggior inizio di campionato che la storia interista ricordi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.