Rigoristi fantacalcio Serie A 2016-2017. Chi tira meglio?

0
1789

I rigori sono un bene, ma anche una maledizione. non sempre avere un rigorista in squadra dà i suoi frutti se questo non sa calciare bene. I casi di Hamsik e Higuaìn al Napoli sono emblematici. Diamo qui un’occhiata ai migliori rigoristi della serie A, ovvero quelli con la più alta media realizzativa tra tirati e segnati in carriera.

IL RIGORISTA PERFETTO – É Perotti. L’argentino ha tirato sei rigori in carriera, realizzandoli tutti. Senza più Pjanic e con Totti in panchina, potrebbe essere lui il rigorista designato da Spalletti. Ovvio che, con il Pupone in campo, non ci sarà discussione.

I MIGLIORI – Ai primi posti di questa graduatoria troviamo Destro, Joao Pedro, Birsa, Ilicic, Pavoletti e Belotti, tutti con un solo errore in carriera nelle realizzazioni. Parliamo di quelli che dovrebbero essere i rigoristi “certi” delle varie squadre.
Vi sono poi gli “incerti”, ovvero, quelli che potrebbero essere i rigoristi delle loro squadre, ma, al momento, non vi è una gerarchia sicura.
A queste categorie appartengono Niang e Trajkovski.

I PEGGIORI – Hamsik ha una percentuale realizzativa del 64%. Tra i possibili rigoristi solo Dzeko (58%) fa peggio. Malino anche Cassano (66%), ma il sampdoriano difficilmente vedrà il campo. Un filino meglio Maccarone e Gilardino (68%).

RIGORISTI E REALIZZAZIONI – Diamo un’occhiata ora, ai possibili rigoristi delle squadre di serie A, con la relativa capacità realizzativa.

Rigoristi fantacalcio Serie A 2016-2017

ATALANTA – Due alternative: Paloschi  (78%) sembra essere il rigorista designato. Occhio, però, a Gomez. Due rigori in carriera, due centri.

BOLOGNA – Destro (un solo errore) lo scorso anno era il rigorista. L’ex Inter è ancora infortunato, però. Il suo vice potrebbe essere Verdi (5 su 5) più di Floccari (71%) o Brienza (57%).

CAGLIARI –  I rigori dovrebbero spartirseli Farias (66%) e Joao Pedro (8 centri su 9 tentativi). Più distante Sau: anche lui ha sbagliato una sola volta.

CHIEVO – Birsa (un solo errore), dovrebbe essere il rigorista anche in questa stagione.

CROTONE – Palladino (66%) è il favorito  calciare i rigori i attesa di un centravanti.

EMPOLI – Maccarone  e Gilardino hanno entrambi una media realizzativa del 68%. Possibile che decidano di dividersi anche i tiri dal dischetto.

FIORENTINAIlicic (un unico errore) sembra in vantaggio su Rossi (87%). Le scelte potrebbero cambiare anche in baso a chi Sousa deciderà di schierare in campo, ma, al momento, lo sloveno è favorito.

GENOA – Pavoletti in carriera ha tirato solo 4 rigori tutti con il Varese, sbagliandone uno. Le alternative potrebbero essere Ntcham (1 rigore tirato e segnato),  Veloso (se viene aggregato, 1 su 2) o Ocampos (quest’ultimo non ha mai tirato un penalty, ma mai dire mai.

INTER – Poche storie qui, il rigorista è Icardi (76%).  In caso di sua partenza le alternative non mancano: Eder (due errori su 25 tentativi) o Jovetic (tre errori su 19).  Attenzione, però, anche a Candreva (cinque su 25): potrebbe essere lui il rigorista

JUVENTUS – Dybala ha sbagliato una sola volta, in serie B tre anni fa con il Palermo. Higuaìn va peggio con cinque errori su 21, ma quattro solo nella stagione 2014/2015.Possibile che Dybala ceda qualche penalty al neo compagno di squadra. 

LAZIO – Senza Candreva la responsabilità di tirare i rigori sarà di Biglia (2 errori su 11 tentativi), mentre Immobile (5 errori su 16) dovrà accontentarsi di fargli da vice.

MILAN –  Se Bacca (5 errori su 27) non rimane, potrebbe toccare Niang (un errore su tre). Le alternative sono Suso (anche se lo spagnolo non ha mai tirato un penalty…) e Bonaventura (1 solo rigore, realizzato).

NAPOLI –  Con l’addio di Higuaìn, più Insigne (che ha sbagliato una sola volta), di Hamsik o Milik (anche lui un solo errore. A meno che Sarri non dia fiducia a Gabbiadini (3 su 3). 

PALERMO –  Via Vazquez, via Gilardino. A questa squadra è rimasto solo Trakovski (un errore su tre tentativi) in attesa che Zamparini si decida a fare mercato.

PESCARAMemushaj (84% di percentuale realizzativa) non si tocca. Il capitano sarà ancora il rigorista dei biancazzurri.

ROMA – Come detto, senza Totti (83 segnati su 101, media realizzativa del 82%), potrebbe toccare a Perotti la cui “fedina” è immacolata: 6 su 6.

SAMPDORIA – Il rigorista dovrebbe  essere Quagliarella (2 errori su 11).

SASSUOLO –  Berardi (tre errori su 21) non si tocca. Il suo vice (e, visti i cartellini del talento neroverde è meglio segnarsi questo nome) è Sansone (1 errore su tre tentativi).

TORINO – Belotti (un errore su 10) dovrebbe essere il rigorista del Torino in questa stagione. I vice potrebbero essere Ljajic (4 errori su 9 tentativi) e Iago (perfetto con 3 centri su 3). 

UDINESE – Con l’addio di Di Natale e quello quasi certo di Thereau (2 errori su 11) i rigori potrebbero essere appannaggio di Lodi (due soli errori su 31). Il vice sarà è Bruno Fernades (3  centri su 4).

Continua :

Rigoristi fantacalcio Serie A 2016-2017. Chi tira meglio?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here