Serie A terza giornata: Sampdoria-Bologna 2-0, pagelle “ragionate”

0
1416

Brienza, una traversa in Sampdoria-Bologna

Dopo un primo tempo in cui la Sampdoria aveva sofferto il dinamismo del Bologna, la ripresa ha visto una storia completamente diversa. I blucerchiati (forse strigliati da Zenga negli spogliatoi) sono entrati con tutt’altra mentalità, facendo a fettine gli ospiti. La differenza tra le due squadre, a conti fatti, sta nella maggior conoscenza dei meccanismi di gioco che gli uomini di Zenga (7) hanno rispetto a quelli di Rossi (6) . Quest’ultimo presenta una squadra nuova per otto undicesimi rispetto a quella dello scorso anno in serie B e la mancanza di affinità si nota. Nonostante ciò il Bologna con il trio Mounier (6.5), Brienza (6.5), Giaccherini (6: gioca appena 28 minuti, ma fa intravedere cose importanti) tiene in scacco la difesa blucerchiata dove Silvestre e Moisander (6 per tutti e due: a fatica, ma se la cavano) sono spesso messi sotto pressione. Il problema dei rossoblù è Destro (5): l’ex Roma è irriconoscibile e sbaglia tutto quello che è possibile sbagliare. Una delle sfide di Rossi sarà quello di recuperarlo. La Sampdoria fatica a imporre il so gioco anche perchè sulle fasce Cassani prima e Pereira poi a destra (6 ad entrambi. L’ex Parma sta in campo venti minuti, ma non rischia nulla.Il deb, nonostante la giovane età, mostra personalità) e Regini a sinistri (5: solita gara in apnea) non spingono mai.
Alla fine a decidere la gara sono gli episodi e le individualità. L’espulsione di Rizzo (4.5: lui, ex blucerchiato, fa un favore alla squadra dove è cresciuto) spiana la strada ai padroni di casa. A questo punto salgono in cattedra Eder, Muriel e Soriano (7) che iniziano a mettere sotto pressione Rosssettini e Maietta (5) fino a che non sfondano. La prima rete è una combinazione della coppia gol, la seconda una magia del centrocampista.
A quel punto la gara è finita, anche se Viviano (6.5) compie un grande intervento su Brienza.
In ogni caso, Zenga e Rossi hanno entrambi da lavorare. Il primo deve chiedere maggior aiuto in fase di costruzione a Fernando, Barreto e Ivan (6: bravi, ma troppo statici), il secondo rislvere alcuni rebus, in particolar modo in difesa.Detto dei centrali, a destra, Ferrari (5) è parso inadeguato, mentre Masina (5), a sinistra è troppo timido. Se non si migliora dietro, Mirante (6) rischia di essere sempre solo contro tutti.
Le note positive vengono però dal centrocampo e sulal trequarti. Del secondo reparto abbiamo parlato, per quel che riguarda il primo, Donsah (6.5)-Taider (6) è un centrocampo che promette bene.
Per quel che riguarda gli altri subentrati, 6 a Correa, Pulgar e Diawra, ingiudicabile Rodriguez.

TABELLINO E PAGELLE
Sampdoria-Bologna
Sampdoria (4-3-1-2): Viviano 6.5; Cassani 6 (22? Pereira 6), Silvestre 6, Moisander 6, Regini 6; Barreto 6, Ivan 6 (20? st Correa 6), Fernando 6; Soriano 7; Muriel 7 (37’st Rodriguez SV), Eder 7. A disp: Puggioni, Brignoli, Bonazzoli, Palombo, Carbonero, Christodoulopoulos, Krsticic Rocca, Cassano All. Zenga 7
Bologna (4-2-3-1): Mirante 6, Maietta 5, Rossettini 5, Masina 5, Ferrari 5; Donsah 6.5 (23? st Pulgar 6), Taider 6 (11? st Diawara 6); Brienza 6.5, Mounier 6.5, Giaccherini 6 (27? Rizzo 4.5); Destro 5. A disp: Da Costa, Gastaldello, Mbaye, Morleo, Oikonomou, Crisetig, Oulgar, Acquafresca, Falco, Mancosu All. Delio Rossi 6.
Marcatori: 30? st Éder, 34? st Soriano (S)
Ammoniti: Regini (S), Rizzo, Taider, Maietta, Rossettini (B)
Espulsi: Rizzo
I Migliori: Eder (S) e Brienza (B)
Il Peggiore: Rizzo
Assist: Muriel
Gol decisivo: Eder
Gol da fuori: Soriano

[articolo letto 147 volte]

The post Serie A terza giornata: Sampdoria-Bologna 2-0, pagelle “ragionate” appeared first on FANTACALCIO NEWS.

more :

Serie A terza giornata: Sampdoria-Bologna 2-0, pagelle “ragionate”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.